music

MATTEO BENNICI – SOLUM

DEBUT SOLO LP | CD Limited digipack & full streaming

“Un disco ispirato e pieno di idee […], musica ricca e articolata che colpisce già al primo ascolto”.
[Extra!Music Magazine]

“Un lavoro che lascia entusiasti e stupiti, […] vien voglia di diventare registi per poter fare un film e vestirlo di questa musica”.
[Music Coast to Coast]

“Una composizione omogenea e compatta, in grado di gettare luci improvvise in angoli bui”.
[Traks – Musica Indipendente]

“Grande prova musicale per Matteo Bennici, che fa urlare il suo violoncello a gran voce, imponendo la sua identità non solo di strumentista, ma anche di compositore”.
[Audiofollia]

“Solum si ascolta con piacere, senza impegno, si affianca a te per un po’, poi ti supera, se ne va via lontano”.
[La Caduta]

“Un album che si racconta attraverso l’introspezione di questo importante musicista e che non smette di stupire grazie ad un uso in parte innovativo che fa del proprio strumento” .
[IndiePerCui]

“Suggestioni oniriche e scenari cinematografici che presentano sviluppi sempre complessi e mai prevedibili”.
[MusicMap]

“Questo album non sfigura certamente a confronto di tutti i dischi di avantgarde degli ultimi 6 anni (e non solo dell’Italia)”.
[Micsu]


MATTEO BENNICI – Sider ep

DEBUT SOLO EP | digital album

“Andando a curiosare la biografia di Matteo Bennici si riesce immediatamente a comprendere la predisposizione ad una certa qualità sonora, caratteristica evidente e riscontrabile all’ascolto di “Sider“, suo Ep d’esordio. Primo lavoro a suo nome, senza voler dunque celare la propria identità dietro altri progetti e moniker, l’Ep è un concentrato di gusto ed eleganza e rappresenta un’anticipazione del disco che uscirà a settembre 2016. Le quattro tracce contenute in “Sider” presentano fluidità, carattere e struttura. Per stessa ammissione del musicista, in questo suo progetto Bennici si mette a nudo rivelando i suoi intenti agli ascoltatori e confezionando un prodotto prezioso e dal sapore cinematografico. La miscela di violoncello e campionature elettroniche restituisce all’orecchio un suono che anche nelle sue sfumature più scure affascina e ammalia. Dalla stridente ‘Stale‘ alla più calda ‘Sider‘, Matteo Bennici presenta un lavoro che non basterà a placare la curiosità da qui all’uscita del suo Lp”. [Oca Nera Rock]

“Dall’ascolto dei quattro brani trapela molto la sensazione di essere immersi in un contesto cinematografico. Il dialogo tra violoncello e campionature elettroniche si perde in uno spazio costruito su coni di luce ed ombra, altamente suggestivo”. [Soundbound.it]


MATTEO BENNICI – Progetto Hebi  original sountrack

Original soundtrack for the film by Alessandro Capuzzi & Emanuele Dainotti (Sette Secondi Circa) digital album


MATTEO BENNICI – Come Closer

Sounds for a light artwork by Serena Fanara | digital album


DIGI G’ALESSIO – Idiosincrasia [BENNICI REMIX]  | Phonocake
Included in Digi’s album The Brown Book Remixed

SQUARCICATRICI – New World Border |  Escape from Today
written by Matteo Bennici, arranged and performed by Squarcicatrici
from the album Zen Crust

MATTEO BENNICI & MARINA MULOPULOS – Mots

MATTEO BENNICI – Behind the Porcupine

MATTEO BENNICI – Motoko
from the album Teatro Biplano

MATTEO BENNICI – Burned

Attention!
Sharing is cool, but please remember that all of this material is copyrighted. Do not use of this music without a written authorization. If you wish to use some of MB’s music for your video, promo, event or any other purpose, please write to attraversoprod@gmail.com. Thanks.

Annunci